• Salute e benessere

    Consigli alimentari per vivere bene

    L’argomento salute e benessere a Bologna è molto vivo e vitale in questo periodo. Quali sono i modi migliori per restare in forma? E quelli per stare bene? E quelli per restare in forma e stare al contempo bene? Sul tema salute e benessere a Bologna girano ovviamente molte voci e molte teorie, non sempre vere. Vediamo gli argomenti più comuni.


  • Le diete gluten free: fanno bene o no?

    Negli ultimi anni è iniziata una vera e propria campagna diffamatoria contro i cereali e il glutine. Hanno iniziato a diffondersi molte diete che eliminano del tutto i carboidrati, insieme ad altre che attaccano invece solo il glutine. Che conseguenze ha, però, l’eliminazione del glutine dalla dieta per salute e benessere a Bologna? Nel caso di persone affette da celiachia la scelta è obbligata, ma la tendenza si sta diffondendo molto tra persone perfettamente in salute.


    È utile chiarire una cosa: se non soffrite di celiachia, eliminare il glutine è perfettamente inutile. Si vocifera che eliminare il glutine aiuti ad avere una pancia sempre piatta, che acceleri il dimagrimento e prevenga le difficoltà a digerire. In realtà non ci sono prove riguardo gli effetti dannosi del glutine su persone sane. Anzi, alla lunga i cibi gluten-free possono anche apportare dei seri danni in termini di salute e benessere a Bologna. Questo perché sono tendenzialmente più ricchi di zuccheri e grassi. In corrispondenza a una dieta priva di glutine, si è riscontrata una maggiore incidenza di problemi di sovrappeso, insulino-resistenza, deficit di vitamina B, di folati e di ferro.


    Evitate quindi di autoimporvi delle restrizioni alimentari prive di fondamento. Se siete in sovrappeso, rivolgetevi a una professionista come la vostra Dott.ssa Eleonora Via.


  • Pasta, quale scegliere

    La pasta è la grande protagonista della nostra dieta ed è spesso al centro di un gran numero di discussioni. Gran parte di queste sono legate alla provenienza del grano, che viene usata come criterio principale per la scelta della marca da comprare. Pur essendo importante che le materie prime sia di buona qualità, esistono in realtà altri fattori dal punto di vista nutrizionale. Un elemento spesso trascurato è la quantità di proteine che la pasta contiene. Più sono le proteine, infatti, migliore è la pasta in linea di massima.


    Si tendono a condannare i marchi che usano grano proveniente dall’estero. Si tiene però poco conto del fatto che il grano italiano non basta a coprire il fabbisogno nazionale. Inoltre, spesso la scelta di un grano estero si sposa con la necessità di ottenere una farina con una maggiore quantità di proteine. Per la cura della nostra salute e benessere a Bologna, quindi, l’importanza di un grano al 100% italiano è molto relativa.


  • Merendine salutari?

    Viviamo in un periodo nel quale si tende a fare sempre più attenzione ai temi di salute e benessere. La tendenza ha ovviamente delle ripercussioni anche sul mondo dell’industria alimentare, che cerca sempre di più di venire incontro a certe esigenze. 

    Ecco quindi un fiorire di merendine salutari, caratterizzate da una grande quantità di proprietà nutritive vere o presunte. In questi casi la cosa migliore è leggere l’etichetta e verificare quello che viene pubblicizzato.


    L’elenco degli ingredienti va da quello più abbondante in percentuale a quello meno usato. Molte di queste merendine hanno come primo ingrediente lo zucchero, che è quindi la loro componente principale. Usano inoltre farina bianca raffinata cui viene aggiunta crusca, molto diversa dalla vera e propria farina integrale, e grandi quantità di glucosio.

  • Le proprietà dei cibi in base ai colori

    Mangiare tutti i giorni frutta e verdure è molto importante in termini di salute e benessere a Bologna. È però anche importante differenziare ciò che si mangia, assumendo cibi dotati di proprietà nutritive differenti. In tal senso è utile tenere letteralmente d’occhio l’elemento cromatico di ciò che mangiamo. Il colore di frutta e verdura, infatti, è determinato dalle sostanze che contengono e di conseguenza influenza i benefici che ne possiamo trarre.

  • Bianco

    Il colore bianco è spesso collegato a:


    • Miglioramento del sistema immunitario;
    • Salute del colon;
    • Prevenzione contro le ulcere;
    • Controllo del colesterolo;
    • Riduzione delle patologie cardiache.


    Tra i cibi bianchi ci sono le banane, l’aglio, i cavolfiori e le pere.

  • Viola

    Il colore viola è dovuto in gran a dei potenti antiossidanti che contribuiscono a:


    • Riduzione delle patologie cardiache;
    • Salute dell’apparato circolatorio;
    • Salute della memoria;
    • Contrasto all’invecchiamento;
    • Salute del sistema urinario.


    Tra i cibi viola potete mangiare melanzane, mirtilli, more, susine e uva nera.

  • Giallo

    I cibi gialli sono spesso ricchi di vitamina C e di beta-carotene che aiuta occhi e mucose. Per questi motivi i cibi gialli sono ottimi per:


    • Riduzione delle patologie cardiache;
    • Controllo del colesterolo;
    • Salute dei legamenti e dei tessuti;
    • Salute della vista;
    • Prevenzione contro il cancro.


    Tra i cibi gialli e arancio ci sono le arance e gli agrumi in generale, le carote, la zucca e i peperoni gialli.

  • Rosso

    Il colore rosso è spesso riconducibile al licopene e agli antociani che sono dei potenti antiossidanti. 

    Ecco perché i cibi rossi sono ricollegabili a:


    • Riduzione delle patologie cardiache;
    • Abbassamento della pressione sanguigna;
    • Protezione della pelle;
    • Rinnovamento cellulare;
    • Prevenzione contro il cancro.


    Alcuni cibi rossi sono le amarene, l’anguria, i pomodori, il radicchio rosso e le fragole.

  • Verde

    Il verde è in larga parte dovuto alla clorofilla. Inoltre, questi cibi contengono spesso acido folico e ferro. I cibi verdi hanno le seguenti proprietà:


    • Aiuto per la digestione;
    • Salute della vista;
    • Salute delle ossa;
    • Miglioramento del sistema immunitario;
    • Prevenzione contro il cancro.


    Tra i cibi verdi ci sono asparagi, avocado, cavolo, lattuga, uva bianca.